Un aiuto agli apicoltori dalla Regione Lombardia

aiuto apicoltori

La Regione Lombardia, con una dotazione di 720.000 euro, ha approvato il Piano annuale dei contributi al settore apistico che rappresenta un vero aiuto agli apicoltori.

Un provvedimento che intercetta le istanze del territorio e quelle dei numerosi operatori del settore che attendevano una misura così specifica e attenta al loro mondo da parte di Regione Lombardia. Che, ancora una volta, ha dimostrato di essere attenta al territorio e di ascoltare le richieste provenienti dai singoli operatori e dalle Organizzazioni Professionali di categoria.

“Gli ambiti e le priorità di intervento – spiega l’assessore all’Agricoltura Giulio De Capitani ad Arga – sono stati individuati di concerto con le associazioni apistiche lombarde. Finanzieremo l’assistenza tecnica in azienda, la lotta alla varroasi e alle patologie dell’alveare, l’aggiornamento dei tecnici tramite seminari di formazione, la partecipazione alla rete di monitoraggio coordinata dai Servizi veterinari, l’ammodernamento delle attrezzature per l’apicoltura nomade“.

“Con questi fondi – conclude l’assessore -, che si aggiungono ai contributi per le sale di smielatura già approvati da Regione Lombardia nei mesi scorsi, come Istituzione sosteniamo la competitività degli apicoltori lombardi e la qualità delle loro produzioni, che è sempre più premiata dai riconoscimenti europei e dalle scelte dei consumatori sia sul mercato nazionale che su quello internazionale. Con quote crescenti nell’export”.

Il bando, un aiuto agli apicoltori, verrà pubblicato sul Burl del 25 settembre 2012 e successivamente potrà essere consultato sul sito www.agricoltura.regione.lombardia.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.