Lombardia Agricoltura, premiate ventisei aziende simbolo dell’eccellenza

lombardia agricoltura eccellenza
Il presidente Roberto Formigoni premia Francesco Ghislanzoni, da Ceko il Pescatore, Lecco ( a sinistra) e Cristian Ponzini, ristorante da Silvio, Bellagio, vincitori del Premio Speciale Pescatori
Lombardia Agricoltura eccellenza con un milione di ettari di superficie agricola.
Nonchè centinaia di migliaia di persone che ogni giorno lavorano. Con il sole e con il vento. Nonchè con la pioggia o la neve. Infatti lavorano per difendere e valorizzare le colture. Nonchè gli allevamenti e le produzioni “made in Lombardy”.

Auditorium Palazzo Lombardia

A ventiquattro di loro sono andati dei prestigiosi riconoscimenti. Ovvero targhe e premi assegnati nella cerimonia ospitata nell’Auditorium di Palazzo Lombardia, a Milano.

Premiazione con Formigoni ed Elias

Donne e uomini simbolo dell’eccellenza lombarda.  Con premi cnsegnati dal presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni e dall’assessore regionale all’Agricoltura Giuseppe Elias.

Gli assessori provinciali

Sulla base della graduatoria frutto delle segnalazioni territoriali. Ovvero pervenute dagli assessori provinciali all’Agricoltura.

Le realtà eccellenti

Premio alle realtà eccellenti. Ovvero dodici agricoltori storici e altrettanti giovani, a sottolineare una continuità di azione. Nonchè quello che ha permesso al sistema agroalimentare di eccellere. Ovvero di essere uno tra i più apprezzati a livello nazionale ed europeo.

Sentinelle della tutela del paesaggio

“Non è possibile neppure immaginare – ha detto il presidente – quali sarebbero il paesaggio e la qualità del territorio della nostra regione, oggi senza l’impegno e il lavoro quotidiano di ciascun agricoltore. Ovvero l’anima dell’eccellenza dell’agricoltura della Lombardia”.

Primo agricoltore in Giunta

“Quando ho deciso di rifare questo evento – ha detto l’assessore Elias, fiero di essere il primo agricoltore a sedere nella Giunta regionale in oltre 40 anni – l’ho fatto con entusiasmo e senza titubanza”.

Testimone da De Capitani

“Un evento per cui – ha concluso – raccolgo il testimone dal mio predecessore Giulio De Capitani. Premiando persone il cui lavoro ha portato il settore a un livello di altissima qualità. Ovvero i protagonisti dell’agricoltura di eccellenza della Lombardia. Nonchè mettendone in risalto la qualità”.

Le aziende premiate

Ecco le ventiquattro aziende eccellenti. Nonchè testimonial del “sistema qualità”. Ovvero le realtà migliori dell’anno della Lombardia dell’agricoltura:
BERGAMO
STORICO: Carluccio Fabiani, società agricola Cipriana – Spirano
GIOVANE: Elena Lazzarini, azienda agricola Mario e Martinì – Fontanella
BRESCIA
STORICO: Angelo Antonioli, Cascina Boente – Bredazzane
GIOVANE: Alioscia e Luca Mazzotti, azienda agricola Appena Munto – Coccaglio
COMO
STORICO: Fratelli Broggi, azienda agro-biologica Val Mulini – Uggiate Trevano
GIOVANE: Davide Losa, Marco Lissi e Carlo Meroni, azienda agricola La Runa – Erba
CREMONA
STORICO: Pietro Mondini, azienda Agricola Pietro Mondini – Castelverde
GIOVANE: Gianluigi, Claudio, Matteo Fiamenghi, azienda agricola San Giacomo – San Bassano
LECCO
STORICO: Giovanni Battista Spandri, azidenda Agricola Spandri – Galbiate
GIOVANE: Elisa Vittoria Piantanida, azienda Agricola Colto e Mangiato – Merate
LODI
STORICO: Basilio Recagni, società agricola Recagni – Bertoncino
GIOVANE: Matteo Biancardi, azienda agricola Biancardi – Maccastorna
MANTOVA
STORICO: Dino Cappucci, cooperativa Caseificio Frizza – Pegognaga
GIOVANE: Francesca Nadalini, azienda agricola Nadalini – Sermide
MILANO
STORICO: Mario Invernizzi, Cascina Cortenuova – Trucazzano
GIOVANE: Gianenrico Riccardi, Cantina Nettare dei Santi – San Colombano al Lambro
MONZA E BRIANZA
STORICO: Giovanni Vitali, CAAM Cooperativa Asparagicoltori – Mezzago
GIOVANE: Davide Casiraghi, Agriturismo Agrodolce – Besana
PAVIA
STORICO: Silvano Pastori, azienda agricola Pastori – Borgo Priolo
GIOVANE: Martina e Beatrice Baldi, società Agricola Biemme – Ceretto Lomellina
SONDRIO
STORICO: Ernesto Pedranzini, Cascina Margherita – Bormio
GIOVANE: Giacomo Pighetti, azienda agricola Aqua Fracta – Piuro
VARESE
STORICO: Antonio Guzzetti, Fattoria Guzzetti – Uboldo
GIOVANE: Valerio Taloni, azienda agricola Li Carvi Bianchi – Mesenzana

Premi ai pescatori

Consegnati anche due riconoscimenti speciali. Ovvero al pescatore storico e a quello giovane.
PREMIO SPECIALE PESCATORE STORICO: Francesco Ghislanzoni, Da Ceko il Pescatore – Lecco
PREMIO SPECIALE GIOVANE PESCATORE: Cristian Ponzini, Ristorante Da Silvio – Bellagio (CO).

La premiazione

Alla premiazione presente il coordinatore degli assessori provinciali all’Agricoltura, Gianluca Pinotti. Nonchè i rappresentanti delle organizzazioni professionali. Ovvero Renato Giavazzi (Confagricoltura Lombardia), Mario Lanzi (Cia Lombardia), Ettore Prandini (Coldiretti) e Alessandro Baronchelli (Copagri).

De Capitani

In sala Giulio De Capitani, assessore lombardo all’Agricoltura fino a poche settimane fa. Per il quale, dal palco e dalla sala, ringraziamenti e plauso. Ovvero il riconoscimento della buona attività svolta nel suo mandato assessorile.  
La Festa in piazza
L’assegnazione dei riconoscimenti ha chiuso la Festa dell’agricoltura nel teatro della piazza Città di Lombardia. Ovvero la vetrina massima dell’agricoltura lombarda.
Mercatino autunnale
Che è stata caratterizzata da un originale mercatino autunnale. Ovvero una vetrina di vendita diretta di prodotti agricoli. Nonchè affiancato dall’interessante rassegna dei frutti e degli ortaggi di stagione. Ovvero un tuffo nei tesori dell’agricoltura autunnale.
La vasca con i pesci
Tra le curiosità una vasca con i pesci dei laghi lombardi. Nonchè la presenza di un pescatore per dare voce al settore. Ovvero le spiegazioni su come si prepara la sistemazione delle reti. Cioè gli strumenti necessari per la pesca in notturna. Nonchè le caratteristiche dell’imbarcazione per l’attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.