Vinitaly 2013, il presidente Maroni e l’assessore regionale Fava lunedì al Padiglione Lombardia

Lunedì 8 aprile, al Vinitaly 2013 arrivano il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, e l’assessore regionale all’Agricoltura, Gianni Fava. Visiteranno il padiglione Lombardia a ‘Vinitaly‘, quest’anno alla sua 47ª edizione. Il Salone internazionale del vino e dei distillati è infatti in programma alla Fiera di Verona dal 7 al 10 aprile. Il Padiglione Lombardia è allestito come da tradizione al secondo piano del Palaexpo (il primo edificio che si incontra varcati i cancelli di VeronaFiere).
Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, a sinistra nella foto, con l’assessore regionale all’Agricoltura, Gianni Fava, in occasione della presentazione del Padiglione Lombardia a Vinitaly 2013

Maroni: sostegno a produzione di qualità

“Siamo la prima regione agricola italiana – aveva detto Maroni, presentando la partecipazione della Lombardia a ‘Vinitaly’ – e sosterremo quindi la produzione agricola di qualità. Lo faremo con azioni concrete a supporto della commercializzazione dei prodotti, anche di nicchia, su cui poggia la produzione di ricchezza del settore”.
La dimostrazione di questa volontà, da parte di Regione Lombardia, di schierarsi a fianco delle aziende, per favorirne quindi lo sviluppo, incoraggiandone la ricerca, per raggiungere nuovi traguardi di eccellenza è data dal fitto programma di incontri che il presidente Maroni e l’assessore Fava hanno in agenda lunedì.

vinitaly 2013 lunedì 8L’agenda di lunedì 8 aprile

Il primo ad arrivare a Verona Fiere sarà l’assessore regionale all’Agricoltura, atteso alle ore 10 al Padiglione Lombardia.  Questi gli altri appuntamenti:
11.30, Fava visiterà il Consorzio Valtènesi (Stand D8);
12, è previsto l’arrivo del presidente Maroni che, insieme a Fava, intorno alle 12.30, sarà ospite del Consorzio Franciacorta(Stand B/C 14);
13.30, il presidente e l’assessore regionale effettueranno un tour tra gli stand delle aziende lombarde e, alle 14.30, parteciperanno alla conferenza stampa ‘Giornata del vino lombardo’, presso l’area Stand della Valcalepio;
15, l’assessore Fava farà tappa al Consorzio Lugana (Stand A9/A10);
15.30, conferenza stampa di Fava al Distretto del Vino dell’OltrepòPavese.

Uno dei vini della Linea Doc “Colli Mantovani” dell’azienda agricola Ricchi di Monzambano che riceverà il Premio Cangrande “Benemeriti della viticoltura . Ne fanno parte  il Garda Colli Bianco, il Chiaretto, il Rosso, il Bianco Mandorlo e il Rosso Novello.

Lombardia, un padiglione da record

Con uno spazio di 8.500 metri quadrati, 4.400 dei quali allestiti, la collettiva lombarda rappresenta la prima per numero di espositori (203 le aziende vitivinicole presenti, per oltre mille vini in degustazione) e la seconda in termini di superficie. Inoltre, il Padiglione Lombardia, che nel 2012 ha registrato oltre 50.000 visitatori su un totale di 140.000 che hanno frequentato la rassegna, è il più strutturato in termini di servizi. Tanto da essere considerato a buona ragione il “salotto” della manifestazione.

Consegna del premio Cangrande

Il presidente lombardo Maroni e l’assessore Fava premieranno l’azienda agricola Ricchi Stefanoni di Monzambano (provincia di Mantova), con il riconoscimento premio Cangrande ‘Benemeriti della Vitivinicoltura’. Ovvero il premio attribuito all’azienda mantovana su indicazione di Regione Lombardia. (Ln)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.