L’invasione dei cinghiali: in Lombardia si calcolano danni per oltre 500.000 euro

Per l’invasione dei cinghiali si calcolano danni per 500.000 euro. Lo annuncia un monitoraggio di Coldiretti Lombardia, svolto in collaborazione con le Province, che ha raccolto i dati provenienti dal territorio regionale da gennaio a settembre.
“La situazione è pesante – spiega Ettore Prandini, presidente della Coldiretti lombarda – se si considera che fra il 2006 e il 2011 il totale dei danni ha superato i due milioni e mezzo di euro. Serve un’azione coordinata di Province e Regione Lombardia per un’azione comune e condivisa che porti alla soluzione del problema. Non possiamo certo continuare ad avere campi devastati, coltivazioni distrutte, danni alle aziende e rischi di incidenti sulle strade, come è già successo”.
Brescia, Pavia, Bergamo e Varese le provincie più colpite, oltre alla fascia di territorio del Parco del Ticino che comprende anche il lato ovest del Milanese. A parte Mantova, Monza e Cremona, dove per adesso non vengono segnalati episodi rilevanti, i cinghiali stanno devastando colture in tutta la regione.
Ciò che desta preoccupazione è che fino ad ora le misure di contenimento non hanno reso i risultati sperati.

Mappa devastazioni

BRESCIA: da gennaio i cinghiali hanno colpito 258 volte soprattutto nelle zone della Valtrompia, Valle Camonica, Valle Sabbia e Alto Garda, con danni per oltre 70.000 euro.
PAVIA: 80.000 euro di danni per più di 80 assalti a campi, risaie e vigneti.
LODI: 3 segnalazioni per quasi 9.000 euro di danni, anche nell’oasi delle “Monticchie”. 
 
PARCO DEL TICINO (province di Varese, Milano e Pavia): da gennaio sono arrivate già 98 denunce contro le 105 registrate in tutto il 2011 quando ci furono danni per oltre 200.000 euro, una cifra che quest’anno sarà sicuramente superiore.
VARESE: 77 assalti per 67.382 euro di danni contro i 40.430 del 2011. Coldiretti stima che entro dicembre il conto delle devastazioni salirà a 75.000. Con un aumento dell’85 per cento rispetto all’anno scorso. 
 
BERGAMO: si stimano danni per 100 mila euro nel 2012.
MILANO: 10 episodi nel territorio fuori dal Parco del Ticino per oltre cinquemila euro di danni.
COMO: 64 denunce fino a oggi contro le 82 di tutto il 2011 quando vennero registrati danni per quasi 30.000 euro.
LECCO: 12 episodi nel 2012 per un totale di 3.400 euro.

Totale dei danni

Per un totale di danni, per l’invasione di cinghiali, di 500.000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.