E il Fasulin diventa a km 0 nella 20esima edizione della sagra gastronomica di Pizzighettone (CR)

Nel cremonese torna dal 30 ottobre al 4 novembre la 20esima edizione del “Fasulin de l’òc cun le Cudeghe 2012“. Ovvero la tradizionale maratona gastronomica dedicata al piatto tipico della tradizione pizzighettonese. Che è a base di fagiolini dall’occhio, cotenne di maiale, carni miste e verdure.

Marchio e logo depositati

Il “Fasulin“, con marchio e logo depositati, viene cucinato in occasione delle solennità dei Defunti e Ognissanti secondo l’antica ricetta locale e servito negli ambienti riscaldati delle mura in fumanti scodelle con pane casereccio e buon vino.

Gruppo Volontari Mura

Si deve al Gruppo Volontari Mura l’organizzazione dell’iniziativa e l’impegno nel riscoprire i sapori perduti del territorio per raccogliere i fondi necessari alla conservazione delle antiche mura.

L’ingrediente principale è ora a Km 0

Da quest’anno poi l’ingrediente principale, il fagiolino dall’occhio, è il risultato della coltivazione locale, che ha permesso di chiudere il cerchio della filiera cortissima e di un prodotto a Km Zero.

A fare compagnia sulla tavola

In tavola, però, ci saranno anche altri prodotti locali dell’autunno pizzighettonese: il lardo e il salame nostrano, la polenta, il provolone Valpadana DOP servito in abbinamento alla mostarda di Cremona, la raspadura e la squisita Torta rustica dei morti.

In campo anche un Baby Club per i bambini

Per i più piccoli è attivo anche un Baby Club con personale qualificato.

Aree dedicate di sosta anche per i camperisti

Per far partecipare davvero tutti, inoltre, per gli amici camperisti sono disponibili aree di sosta dedicate. Insomma, non resta che raggiungere Pizzighettone e gustarsi questa sagra all’insegna della tipicità cremonese e lombarda.
 
Info: 
tel.  0372 730333  
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.