Rinnovabili: da Università della Montagna di Edolo, progetto europeo presentato a Bruxelles

rinnovabili montagnaStudiare, promuovere e diffondere modelli virtuosi di efficienza energetica e sfruttamento delle energie rinnovabili nell’ambiente montagna. Questo è il progetto elaborato dall’Università della montagna di Edolo (Brescia) e presentato a Bruxelles da Giuliana d’Imporzano. Che ha illustrato contenuti e obiettivi dell’iniziativa promossa dall’ateneo lombardo.
Lo studio, infatti, ha preso le mosse dalla constatazione che il 13% della popolazione europea vive in ambiente montano. Dove per il risparmio energetico non si è fatto ancora niente o poco.
Di qui la necessità di ripensare e ottimizzare i consumi di queste zone di montagna con le rinnovabili.
Si tratta, infatti, di identificare le barriere che ostacolano la diffusione di progetti di sostenibilità. Che vanno dai problemi legati alle caratteristiche del territorio e delle comunità, per lo più piccole ed isolate, all’interesse degli istituti di credito a concedere i finanziamenti.
L’Università della montagna conta di elaborare un progetto e di estenderlo a tutta Europa.

Confronto

Alla ricerca di informazioni utili da parte di chi ha già in qualche modo affrontato il problema, ma anche di partner disponibili a collaborare per il proseguimento del progetto, l’ateneo lombardo ha partecipato a Bruxelles ai lavori del Brokerage Event, organizzato da Errin (Rete Europea per Ricerca e Innovazione Regionale), Unioncamere Lombardia e la delegazione di Bruxelles della Lombardia.
L’Università conta di poter presentare la sua proposta entro l’8 maggio partecipando al bando di gara di Energia Intelligente Europa. Ovvero un’iniziativa comunitaria che finanzia i migliori progetti europei in questo settore.
La sede di Edolo in Valle Camonica ospita il Corso di Laurea triennale Valorizzazione e Tutela dell’Ambiente e del Territorio Montano. Che è sostenuto da numerose ed importanti realtà locali, distribuite sul territorio dell’intera Regione. Tra cui Provincia di Brescia, Camera di Commercio di Brescia, Comunità Montana di Valle Camonica Consorzio B.I.M. di Vallecamonica e Comune di Edolo.
Gli Enti sostenitori hanno patrocinato la realizzazione della sede distaccata di Edolo della Facoltà di Agraria di Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.