Energia, domani a Napoli convegno Agenzia Regionale Liguria

Si terrà domani, giovedì 11 aprile, alle ore 14.30 a Napoli, presso Energy Med, i riflettori sulla 6ª edizione di EnergyMed, l’Evento sull’Energia, il Riciclo e la Mobilità sostenibile più atteso del Centro-Sud Italia. L’appuntamento avrà quale sede la Mostra d’Oltremare (viale J.F. Kennedy, 54) il convegno dal titolo “Il progetto MED “MEDEEA”” iniziative energetiche nei Comuni del Mediterraneo “.

Progetto europeo

L’evento è organizzato dall’Agenzia regionale per l’energia della Liguria-ARE  (capofila) e l’Agenzia per l’energia della Provincia di Cosenza ALESSCO, partner italiani. L’incontro conclude i lavori del progetto europeo “MEDEEA”. Un percorso che ha avuto come obiettivo la promozione della pianificazione energetica in oltre 70 Comuni di 9 regioni mediterranee (in Italia, Malta, Spagna, Cipro, Slovenia, Portogallo, Grecia). Ciò attraverso l’utilizzo di 2 strumenti: European Energy Award e Patto dei Sindaci.

Il progetto

Finanziato dal programma europeo MED,il progetto MEDEEA mira infatti alla diffusione nel Mediterraneo del metodo European Energy Award – eea®. Un sistema atto a premiare le politiche energetiche comunali, per contribuire al raggiungimento degli obiettivi del “20-20-20” dal livello locale. L’area Med si caratterizza infatti per un elevato potenziale sia di sfruttamento delle rinnovabili che di risparmio energetico con opportunità ancora scarsamente sfruttate.
Eea® ha esordito infatti nei primi anni 2000 con una manciata di Comuni. Oggi è applicato in più di 750 città di Austria, Francia, Germania, Italia, Svizzera, Lichtenstein e Lituania.

Italia unico Paese

Ad oggi l’unico paese del Mediterraneo in cui eea® viene utilizzato è l’Italia, dove è stato importato dall’Agenzia Regionale per l’Energia della Liguria nel 2004. Il progetto si focalizza proprio sul trasferimento delle conoscenze di ARE Liguria, capofila di MEDEEA, alle altre 8 regioni partner europee.

Specificità

Medeea ha evidenziato le specificità dell’area mediterranea nel processo di pianificazione energetica locale da cui sono scaturite alcune raccomandazioni politiche per i vari livelli di governo che si vogliono condividere qui con gli stakeholder nazionali.

I presenti

All’evento parteciperanno, per la Provincia di Cosenza, il presidente on. Gerardo Mario Oliverio, l’Assessore all’Energia e alle Fonti rinnovabili Biagio Diana, l’Energy Manager Giovanni Romano, Filippo Bernocchi delegato ANCI per la politica energetica e rifiuti, Michele Macaluso Presidente di Renael,  Maria Fabianelli Amministratore delegato di ARE Liguria e i tecnici di Are e Alessco.

I risultati raggiunti

Il convegno sarà anche l’occasione per presentare i risultati raggiunti dai comuni certificati European Energy Award tra cui i Comuni di Longobucco, Grisolia e Castrolibero. Ovvero primi Comuni certificati del sud Italia. Il metodo eea®, oggi applicato in tutta Europa da più di 750 città, è un percorso di pianificazione energetica in cui vengono coinvolti cittadini e altri attori locali. È un metodo che permette di identificare punti di forza, punti di debolezza e il potenziale di miglioramento. Ma che soprattutto consente di individuare misure per l’efficienza energetica e lo sviluppo delle rinnovabili. Essendo quindi un metodo di valutazione standardizzato, eea® permette la comparazione e lo scambio di esperienze tra tutti i comuni aderenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.