Ca’ Turati,le buone brioches Alter Gusto

Brioche integrale (Ph. Studio Marabese)Con le brioches di Ca’ Turati, nell’omonima via a Milano, la prima colazione è un elogio del gusto. Al caffè veloce e al cappuccino, infatti, è possibile abbinare un croissant  sfizioso di qualitàI titolari Vittorio, Gabriella e Francesco Recchia del locale hanno cercato e finalmente trovato un prodotto fatto lievitare lentamente e da infornare la mattina per essere servita ancora calda, da gustare vuota o farcita al momento con creme, miele oppure con le buonissime confetture artigianali di Sapori di Casa, totalmente naturali e senza conservanti disponibili nel locale.

Vincenzo Mascio e le Brioche di Ca' Turati

La brioche prodotta da Alter Gusto secondo le più sane e rigorose tradizioni viene lavorata nella cucina di Ca’ Turati rigorosamente artigianale, fatta a mano con la guida di Vincenzo Mascio, specialista nel settore della panificazione e della pasticceria. Da Ca’ Turati la brioche è un dolce unico grazie all’impiego di materie prime di eccellenza come l’impiego di farine provenienti dai migliori mulini che gli conferiscono aromi, profumi e sapori e che lo rendono un prodotto leggero, facilmente digeribile con un bouquet di emozioni sensoriali senza precedenti.

Brioche Senatore Cappelli (Ph. Studio Marabese)

Senza grassi idrogenati, conservanti e aromi artificiali, nella brioche si può ritrovare l’inconfondibile fascino delle bacche di vaniglia del Madagascar che, insieme all’arancio e al limone, ne completano il gusto fine e ricercato. Inoltre, si può scegliere tra una fatta con farine tradizionali o in alternativa al farro, al grano arso, canapa, kamut, cereali, integrale, caffè e con la speciale ricetta Senatore Capelli (nella foto) per soddisfare tutti i gusti. In alternativa si può trovare anche il pasticciotto pugliese  alla crema pasticcera, al cioccolato, ai fichi e cioccolato, alla crema e amarena oppure i biscotti di pasta frolla.

Ca' Turati interni 2 (Ph. Studio Marabese)

La colazione da Ca’ Turati è solo la prima delle pause che il locale mette a disposizione dei propri ospiti. Tra i progetti futuri la famiglia Recchia intende proporre per il pranzo e per un futuro opening serale una nuova cucina realizzata con attrezzature professionali che permettono cotture perfette, sane e gustose al tempo stesso. 

“Come molti, anche noi – ci racconta Vittorio Recchia – abbiamo radici nella cultura contadina, anche se molto lontane. Di quelle radici ci è rimasto il piacere dell’accoglienza, il senso dell’ospitalità fatta di sentimenti sinceri in una cornice di naturale, moderna eleganza, dove si può far colazione, pranzare, far merenda, sostare per un aperitivo o per un caffè, con una scelta di proposte genuine e di qualità. Lo dimostrano le nostre molteplici varianti di brioche”.

Giovanna Moldenhauer

Foto Studio Marabese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.