Arriva il “venerdì di magro”:6 mila tonnellate di pesci a km 0 nei 70 allevamenti della Lombardia

trota ricetta 2Promuovere il consumo di pesce locale per riscoprire i sapori e le tradizioni del territorio. È l’obiettivo del progetto “Venerdì di magro” organizzato da UeCoop Lombardia, che si svolgerà venerdì 1 agosto alle ore 12 presso l’agriturismo “Roccolo” a Bedizzole (Bs), Via Fratelli Venturoli n. 9. Una degustazione guidata con il pesce a km zero della Cooperativa Santa Maria dei Fiori di Ghedi (Bs), specializzata in allevamento di trote, la specie più allevata in Lombardia dove operano oltre 70 siti di acquacoltura che producono più di 6.000 tonnellate annue di pesce.

Allevamento trote LombardiaL’iniziativa – spiega UeCoop Lombardia – s’inserisce all’interno del progetto “Sea market and street food” promosso dal Ministero delle Politiche agricole e forestali nell’ambito del Programma Nazionale Triennale della pesca e dell’acquacoltura 2013/2015, al fine di favorire il consumo di pesce locale. L’evento si prefigge di dare una risposta concreta alla necessità di riconoscere un giusto reddito ai pescatori e allevatori e, al tempo stesso, fornire un prodotto di alta qualità ad un prezzo equo ai consumatori incentivando il consumo quotidiano di pesce e valorizzando in questo modo le eccellenze delle produzioni ittiche locali.

allevamento trote Lombardia laghettoLa trota, ad esempio, come gli altri pesci di acqua dolce, si caratterizza per l’alta digeribilità, per il moderato contenuto di colesterolo pari a 55 milligrammi e per il basso contenuto di calorie. Un costante consumo di pesce di acqua dolce, ricco di Omega 3, di vitamine e di minerali, contribuisce a ridurre l’incidenza delle malattie cardiovascolari, oltre a svolgere un ruolo importante nello sviluppo cerebrale, della retina e nel contrasto dei radicali.

Lo street food, che è alla base del progetto ministeriale – spiega UECOOP – rappresenta un nuovo “modello” di consumo che tende da un lato a far recuperare parte del valore aggiunto direttamente alle imprese ittiche e, dall’altro, ad offrire la possibilità al consumatore di gustare il meglio dell’Italia, con le sue tradizioni e i suoi sapori, in qualsiasi momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.