Arga Lombardia Liguria a Park(ing)day Milano, molto più di un parcheggio: orti, giochi e giardini

parking day logoUno sguardo nuovo sullo spazio abitualmente occupato da un parcheggio. È questa la sfida che l’Associazione Milano Park(ing) Day ha lanciato alla città attraverso la giornata mondiale del ParkingDay da Palazzo Marino dove  l’iniziativa è stata presentata alla stampa. Ne hanno illustrato i contenuti  Pierfrancesco Maran, Assessore Mobilità, Ambiente, Metropolitane, Acqua pubblica, Energia Comune di Milano, Elena Iannizzi, Assessore Ambiente e Qualità Urbana del Comune di Sesto San Giovanni, Fabio Arrigoni, Presidente Zona 1 – Comune di Milano, Elena Grandi, Presidente della Commissione Ambiente, Verde, Demanio, Casa, Zona 1 – Comune di Milano, Stefano D’Onofrio, Presidente Commissione Mobilità, Traffico, Strade e Arredo Urbano zona 1 – Comune di Milano.

DOVE – Sabato 21 settembre dalle 11 alle 20 in via San Marco, la storica strada nel cuore di Brera, dove fino agli anni ’30 passava il Naviglio e sulle cui acque transitavano i rotoli di carta provenienti da Corsico e diretti al Corriere della Sera. La stessa via, dove sorge la duecentesca chiesa di San Marco, al cui organo suonò Mozart, e dove ora si trova un grande parcheggio. Ma anche, per la prima volta e contemporaneamente, a Sesto San Giovanni in via Maestri del Lavoro presso Spazio Arte.

ARGA LOMBARDIA LIGURIA – L’associazione giornalisti agroambientali sarà presente in uno degli spazi di Via San Marco per presentare le attività svolte, i futuri programmi e per far conoscere come si possa fare una informazione corretta sui temi che ne caratterizzano l’impegno. Sarà disponibile documentazione istituzionale e, in esposizione, una serie di creazioni realizzate con materiale di riciclo che doneremo a chi intende sostenere Arga Lombardia-Liguria.

Parking day esempioMIGLIORARE LA QUALITA’ DELLA VITA – Per un giorno, mentre in Europa si celebra la Settimana della Mobilità Sostenibile, i cittadini trasformeranno temporaneamente i posti auto, ognuno della superficie di 12 mq, in qualcosa d’altro: un giardino, un orto, un luogo d’incontro, uno spazio verde da coltivare e da condividere. Cominciando dall’utilizzo alternativo di un parcheggio, MILANOPark(ing) Day vuole lanciare un messaggio a salvaguardia dell’ambiente, senza escludere le auto dal quotidiano, ma proponendo una riflessione sull’impatto pratico ed estetico che esse hanno sulla vita di ciascuno di noi. Principale obiettivo di questa iniziativa è sensibilizzare l’opinione pubblica su come sia possibile migliorare la qualità di vita nelle metropoli, ridefinendo le proprie esigenze di mobilità e rileggendo lo spazio pubblico come bene di tutti da conservare.

IL SINDACO PER MILANO PARKING DAY – Testimonial d’eccezione per il 2013 è il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia. Insieme a un gruppo di bambini, Pisapia ha dato vita a un simpatico girotondo, divenuto lo spot della manifestazione diffuso su tutti i mezzi pubblici ATM e dedicato ai più piccoli, affinché imparino a riprendersi i loro spazi di gioco per vivere la città come un tempo.

CiccioANIMAZIONE E GIOCHI CON PEPITA ONLUS – Grazie a Ciccio Pasticcio – personaggio televisivo molto amato dai ragazzi – alla sua band e ai giocolieri Fratelli Al, saranno assicurate tante occasioni di gioco e animazione per tutti, coordinate da Pepita Onlus, Bottega dell’Educare. Grandi e piccini potranno sfidarsi con le versioni giganti di Twister, Jenga e Forza 4, insieme ai Genitori antismog potranno lavorare la terra e scegliere i semi da piantare nei vasetti da portare a casa o da trapiantare nell’aiuola vicina a casa per rendere più verde la città. 

parking day apiA MILANO – ORTI CHE RUOTANO, BIPOSTO ELETTRICHE E API – In via San Marco 28 posti auto saranno reinterpretati per ospitare alcuni dei progetti di Associazioni, Università, artisti e cittadini. Tra questi, il Politecnico di Milano e l’Università degli Studi di Pavia propongono l’allestimento di un piccolo spazio come occasione di riflessione attorno al significato del Parking Day e dell’uso degli spazi aperti dal punto di vista ecologico e della vivibilità. Gli Apicoltori a Milano presentano “Le Api in città” per condividere la poesia del volo delle api tra i palazzi cittadini. Gustavo Gandini, professore alla facoltà di veterinaria dell’università statale di Milano presenta il progetto “effetto farfalla” (http://www.effettofarfalla.net/index.php), un invito a disseminare balconi, terrazzi, giardini, aiuole di piccole piante adatte alle farfalle, a metterle in rete e creare così dei corridoi per le farfalle, che colleghino i parchi ai bordi della città alle aree verdi. Le farfalle li percorreranno ogni anno, da aprile a novembre. 

Parking day orto rotantePietro Carli (www.ortorotante.it) allestirà il suo orto rotante: una ruota panoramica larga poco più di un metro, dotata di vasche di 60cmx40cm con blocchi studiati a differenti altezze, per lavorare in piedi o seduti e offrire anche a disabili e anziani la comodità di curare il proprio verde senza fatica. Due giovani architette (www.lascialascia.com) hanno creato un’installazione di cubi comunicanti per inventare un luogo e sperimentare il funzionamento dei vasi comunicanti: soluzione ideata da Leonardo per il sistema dei Navigli che scorrono sotto San Marco.

Milanoparkingday invita a riflettere sul modo d’interpretare l’uso dell’auto: la sua dimensione, il suo utilizzo e il rapporto con lo spazio da essa occupato. Un approccio che ha già un’ottima sintesi nei quadricicli elettrici leggeri: Elettrocitystore ne metterà a disposizione alcuni per dimostrare che sono una soluzione concreta e già esistente in grado di risolvere l’annoso problema del parcheggio in ogni città e di alleviare lo stress quotidiano. Ma ancora: bookcrossing, eco letture, installazioni artistiche tra cui la Galleria Federica Ghizzoni con un’idea di Angelo Jelmini, progetti per “parcheggiare” il tuo albero.

A SESTO SAN GIOVANNI “DOPO-SCUOLA” CON PROGETTI DIDATTICI  – In via Maestri del Lavoro a Spazio Arte sarà allestito un “orto-pallet” disposto su due cavalletti per ricreare il giardino prezioso e l’orto in rete (www.zucchevuote.it): due progetti didattici per facilitare l’aggregazione sociale e l’integrazione nelle scuole anche dopo il normale orario di lezione. Saranno presenti dodici originali proposte che occuperanno gli spazi in genere riservati a 22 posti auto.

LE ORIGINI – Nata nel 2005 a San Francisco, l’iniziativa ha coinvolto in 8 anni oltre 162 città in tutto il mondo, interessando 35 Paesi, 6 continenti e milioni di persone. Lo scorso anno è stata organizzata per la prima volta nel capoluogo lombardo, in Piazza Cairoli, dall’Associazione Milano Parking Day, presieduta dall’Avvocato Arnaldo Cogni, e ha visto la partecipazione di oltre  4.000 visitatori. Quest’anno, con la collaborazione del Comune di Milano e della Zona Uno, l’Associazione è affiancata da Pepita Onlus (www.pepita.it), cooperativa sociale bottega dell’educare, Acta – Associazione Cultura Turismo Ambiente (www.actanet.it), Francesca Cesani Comunicazione e Marketing e Stilogo (www.stilogo.it) . Media Partner dell’evento è LifeGate.

Dietro l’evento dalle dimensioni globali non vi è alcun intento commerciale, ma solo il desiderio di proporre un nuovo modo, tutto nuovo, di guardare alle città, anche grazie agli espositori che mirano a trasmettere valori e a far conoscere soluzioni per proteggere il pianeta.

L’intera cartella stampa è scaricabile alla pagina: http://www.parkingday.it/index.php/area-stampa

Contatti:

Barbara Reverberi,  Capo ufficio stampa Associazione MilanoPark(ing)Day

reverberibarbara@gmail.com

www.milanoparkingday.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.