A Milano presentazione movimento giovanile Italian Climate Network

Con un evento congiunto tra Roma e Milano, Italian Climate Network (www.italiaclima.org) lancia oggi il primo movimento giovanile italiano per il clima inaugurando la Sezione Giovani, riservata a ragazzi tra i 16 e i 24 anni. La serata con aperitivo – spiegano gli organizzatori – si svolgerà in contemporanea a Milano (presso la Brasserie Bruxelles in viale Abruzzi 33 Metropolitana Lima) e a Roma (Caffè Quattrotempi via Tiburtina Antica 8 Zona San Lorenzo), a partire dalle ore 19.  Il programma della serata comprende la presentazione del Progetto Scuola, che da settembre porterà la crisi ecologica e il cambiamento climatico tra i banchi delle scuole medie e superiori. I delegati di Italian Climate Network che in giugno, a Istanbul, hanno partecipato al meeting internazionale #GlobalPowerShift racconteranno storie e retroscena della prima fase della nuova mobilitazione mondiale giovanile per il clima, che si è svolta in concomitanza con le proteste del Gezi Park.

Federico Brocchieri, coordinatore della Sezioni Giovani di ICN, illustrerà poi i risultati del summit “Y8”, il G8 giovanile ufficiale – quest’anno esteso anche ai membri del G20 – svoltosi a Londra a fine giugno, per il quale si sono riuniti oltre 150 ministri youth in rappresentanza di diciotto Paesi. Tra i vari temi, nel panel “Energy and Climate Change” si è discusso anche del futuro dell’energia e del riscaldamento globale, con una proposta italiana sul taglio delle emissioni serra che ha suscitato il consenso di “big” dei combustibili fossili, come Stati Uniti, Canada e Cina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.