Monterosso: riapre la “Via dei limoni”, si va con il trenino

Monterosso cremagliera monorotaiaL’Associazione Agricoltori di Monterosso al Mare nelle Cinque Terre, presieduta da Francesco Currarino, vuol potenziare le linee dei trenini a cremagliera e riattivare le strade di accesso a valli ed orti con particolare riguardo alla “Via dei limoni“, conservando così i sentieri interpoderali, ricostruendo altresì i piccoli ponti che uniscono le valli del Buranco, del Morione e del Ballanello, che sono sempre state ricche di alberi di limoni.

L’Associazione, istituita nel 2014, annovera una cinquantina di iscritti che credono nella fattibilità del progetto, anche grazie alla possibilità di accedere ai fondi europei del P.S.R.(Piano di Sviluppo Rurale), stanziati dalla Regione Liguria.

Inoltre l’Associazione che vuol conoscere il numero dei soci interessati al progetto, ha preso in gestione dall’Amministrazione Comunale le 4 linee di trenini attive da una quindicina di anni che serviranno la Costa di Serra e la zona di Maggiolo.

Invece la linea per la località Vettua, prolungata per un centinaio di metri raggiungerà la strada provinciale.

Infine il Comune, di cui è sindaco Emanuele Moggia, stanzierà oltre 100 mila euro per la manutenzione delle quattro line di trenini a cremagliera.

Monterosso 2

Le Cinque Terre, Porto Venere e le tre isole di Palmaria, Tino e Tinetto sono stati inseriti dall’UNESCO nella World Heritage List in quanto rappresentano un significativo esempio del modo un cui gli uomini possono trasformare e modellare l’ambiente, pur non alterando la bellezza del paesaggio. Borghi storici e variopinti in posizione spettacolare sul Mar Mediterraneo, rilievi a picco sulla costa ligure, terrazzamenti dove trionfano vigneti rinomati a livello internazionale, questo sono le Cinque Terre: MonterossoVernazzaCornigliaManarolaRiomaggioreMonterosso è una famosa località turistica, resa spettacolare dalle eleganti ville e dalla bellissima spiaggia di Fegina. Strette vie – i cosiddetti carrugi – si inerpicano fino al centro antico, dove sorgono la parrocchiale di San Giovanni Battista, in stile gotico, e la seicentesca chiesa di San Francesco, annessa al convento dei Cappuccini. A Monterosso, fra l’altro, si trova il parco letterario dedicato al poeta Eugenio Montale.

Guido Ghersi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.