Cibi d’Italia: il trionfo de “i pèrzic de munà” per portare Varese a Roma

pesche di monate
Saranno le celeberrime pesche sciroppate di Monate, certificate De.Co e prodotte sul territorio del comune prealpino a rappresentare la provincia di Varese alla manifestazione nazionale “Cibi d’Italia”, promossa a Roma dal 28 al 30 settembre nella storica cornice del Circo Massimo. 
A portarle nella capitale, sarà l’azienda agricola Bianchi Giampaolo di Giuliana Torresan che, unitamente ai vasetti di pesche, esporrà anche la propria frutta di stagione e le conserve prodotte rigorosamente “a chilometro zero”.
“A pochi giorni dal successo di Agrivarese – dicono il presidente e il direttore di Coldiretti, Fernando Fiori e Francesco Renzonila nostra federazione provinciale è impegnata in una nuova forte azione per promuovere l’agricoltura prealpina. Ovvero la presenza a Cibi d’Italia. Che è importante poiché darà la possibilità ai cittadini della capitale – e a chi giungerà al Circo Massimo da ogni angolo del Paese – di scoprire uno dei prodotti più caratteristici del territorio”.

Preparazione manuale

Le pesche sciroppate di Monate, certificate a “Denominazione Comunale d’Origine”, sono preparate manualmente secondo un metodo di antica tradizione. Gli ingredienti utilizzati sono semplici: pesche, acqua e zucchero. E’ importante cogliere i frutti alla giusta maturazione e di mattina presto, in modo che il sole non le riscaldi: poi anno lavate, tagliate, pelate manualmente ed inscatolate, prima di essere “sciroppate” utilizzando uno sciroppo di sola acqua e zucchero preparato la sera prima e fatto raffreddare.
Chiuse ermeticamente, vengono sterilizzate per bollitura per un quarto d’ora e poste per un’ora in acqua ghiacciata.
Già a mezzogiorno sono pronte per essere poste in commercio e consumate.
Dal 19 giugno 2007, le pesche sciroppate del Lago di Monate sono state inserite nell’elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali del Dipartimento delle Politiche di Sviluppo del Ministero dell’Agricoltura.
Il prodotto è di lunga tradizione, in quanto i pèrzic de munàvenivano già prodotte negli anni Venti del ‘900. Il Comune di Travedona Monate si affaccia sul lago di Monate, nella zona della Collina del Verbano Orientale a sud-ovest della città di Varese, e conta oggi quasi 4.000 abitanti.

Fondazione Campagna Amica

La FondazioneCampagna Amica, con l’evento “Cibi d’Italia” vuole aprire le porte della nostra agricoltura, dunque del vero Made in Italy, a tutta Italia a partire dalla città di Roma. 
La ricetta (fonte: lepeschedimonate.com)
La Torta alle Pesche che piace ai bambini
Per 10/12 porzioni circa:
Pesche sciroppate di Monate : 1 confezione
– Farina : 400 g
– Uova : 4 intere
– Burro : 70 g
– Zucchero : 350 g
– Latte 130 ml
– Scorza grattuggiata di 1 limone
– Vanillina : 1 bustina
– Lievito per dolci : 1 bustina
In una terrina sbattere bene le uova con lo zucchero. Aggiungere il burro lasciato ammorbidire a temperatura ambiente, il latte e il succo delle pesche sciroppate di Monate (quanto basta per ottenere un composto cremoso). Unire quindi al composto la farina, la vanillina e la scorza di limone grattuggiata. Mescolare bene per amalgamare tutti gli ingredienti e quindi aggiungere il lievito continuando a mescolare.

Prendere uno stampo per torte precedentemente imburrato ed infarinato e versarci il composto. 

Prendere le pesche sciroppate e tagliarle a fettine e quindi disporle sul composto ed infornare in forno preriscaldato a 180°C. Cuocere per circa 40 / 45 minuto controllando di tanto in tanto la cottura, perché i tempi possono essere inferiori a seconda del forno utilizzato.

Sfornare e lasciare raffreddare. Servire con una spolverata di zucchero a velo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.