Un bosco di quarant’anni nella memoria di un popolo

valle del droanello
Vallata del Droanello
Domani, per la Valle del Droanello, sul Lago di Garda si rivivrà, a quarant’anni di distanza, uno dei momenti più forti della sua storia. Ovvero il rimboschimento della Valle del Droanello da cui partì l’idea di far nascere il circuito Wigwam in Italia.

In Municipio a Gargnano (BS)

Dalle 11, presso il Municipio di Gargnano (BS), il sindaco Gianfranco Scarpetta, nel 1972 assessore al Turismo e Presidente della Pro loco, celebrerà insieme a Efrem Tassinato, presidente del circuito Wigwam e organizzatore dei campi di rimboschimento, il 40esimo Anniversario di questo evento che ha cambiato il volto del paesaggio di quel territorio.

Patrocinio dell’UNAGA

L’iniziativa è patrocinata da UNAGA-Unione Nazionale delle Associazioni dei Giornalisti di Agricolturra, Alimentazione, Ambiente, Territorio, Foreste, Pesca, Energie Rinnovabili (gruppo di specializzazione della FNSI) e da Arga Lombardia-Liguria. Logicamente, tra le realtà atrocinanti, tra gli altri, figurano anche Arga Veneto, GreenAccord (Associazione culturale per la salvaguardia del creato onlus) e l’Associazione Mantovani nel mondo. Cui si affiancano Ersaf (Ente Regionale di Sviluppo Agricoltura e Foreste della Regione Lombardia) e Veneto Agricoltura.

Il programma

È prevista, nel’ambito degli eventi commemorativi per la Valle del Droanello, la scopertura di una targa marmorea a Costa di Gargnano. E, a seguire, una escursione a Malga Penni, base del secondo campo rimboschimento del 1972.

Un incontro con la storia

Si tratta di un appuntamento vero e proprio con la storia. E con il bosco della Valle che è stato occasione anche di avvio del circuito Wigwam in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.