Salone alimentazione: debutto positivo, domani gli approfondimenti

L’impegno delle istituzioni – Provincia e Comune di Milano – per preparare al meglio l’appuntamento con Expo 2015, le grandi opportunità offerte dall’Esposizione Universale per il Sistema Alimentazione analizzate da chi ha un ruolo attivo nel settore agroalimentare italiano. Ovvero un approccio interdisciplinare che, per la prima volta, ha offerto un quadro dettagliato della situazione. In cui anche il lavoro di tutela della salute condotto dai Carabinieri dei Nas ha avuto la possibilità di essere comunicato. Nonchè apprezzato per i livelli di assoluta eccellenza raggiunti.

Gli spunti base di partenza

Sono questi gli spunti emersi nel convegno di apertura del primo Salone della Ricerca, Innovazione e Sicurezza Alimentare moderato da Arga Lombardia-Liguria e ideato da BIC La Fucina, Agenzia di Sviluppo Milano Metropoli e Società Umanitaria. Con l’adesione del Presidente della Repubblica e i patrocini di Expo 2015 SpA, Direzione Generale Agricoltura Regione Lombardia, Comune di Milano, Provincia di Milano. Nonchè di Unioncamere Lombardia e Rappresentanza di Milano della Commissione Europea.

Soddisfazione Mascaretti

Soddisfatto Andrea Mascaretti, presidente di BIC La-Fucina: “L’obiettivo che noi e i nostri partner ci poniamo è molto ambizioso. Ovvero sfamare la popolazione mondiale con cibo sano e sicuro”.

I rischi in tavola

“Poichè tutti sappiamo – aggiunge – che ci sono dei rischi rispetto a quello che arriva sulla nostra tavola. Quindi, tutelare i consumatori è il tema centrale del nostro Salone”.

Domani approfondimenti

Domani il Salone prosegue con una serie di approfondimenti. Nonchè interessanti momenti e workshop.
Mercoledì 17 ottobre (ore 9.30.00-12.30) Società Umanitaria (Via S. Barnaba 48, Milano)
Organizzato da AGENZIA DI SVILUPPO MILANO METROPOLI e PARCO TECNOLOGICO PADANO.
Il workshop – organizzato nell’ambito del progetto europeo ClustersCord co-finanziato dal Programma Central Europe – mette a confronto una selezione di reti di impresa e di cluster europei del settore agroalimentare che stanno sperimentando la creazione di meta-cluster. Sia all’interno della propria regione o Paese, sia attraverso la collaborazione con operatori di altri paesi europei. Queste esperienze, nel sistema alimentazione, serviranno da spunto per approfondire la genesi di queste forme di collaborazione e le modalità organizzative e operative più efficaci per sviluppare meta-cluster nel settore agroalimentare. Ovvero per massimizzare i benefici per le imprese e i centri di ricerca coinvolti.

Meta cluster

I meta-cluster possono, di fatto, fornire innumerevoli vantaggi ai propri membri. Questo grazie all’ottimizzazione e alla condivisone di risorse, mezzi, esperienze e business che accelerano e rafforzano i processi di innovazione, d’internazionalizzazione e di competitività imprenditoriale. Scarica il PROGRAMMA.
Mercoledì 17 ottobre (ore 14.30-17.30) Società Umanitaria (via S. Barnaba 48, Milano)
Workshop: Le filiere agroalimentari di prossimità per la valorizzazione dei prodotti agricoli locali di qualità e la sicurezza alimentare.
Organizzato da AGENZIA DI SVILUPPO MILANO METROPOLI e PROVINCIA DI MILANO.
Il workshop vuole fare il punto sulla situazione attuale e sulle prospettive di sviluppo di filiere di prossimità nel settore agroalimentare. Nelle quali la produzione agricola si rapporta in varia misura con la domanda e il mercato metropolitano.

Alta qualità

I produttori agricoli locali, all’interno del sistema alimentazione, producono materie prime di altissima qualità che, però, per numerose ragioni, non riescono a essere sempre collocate sul grande mercato potenziale. Che è rappresentato dall’area milanese. Questo pur in presenza di una domanda finale del consumatore sempre più orientata. Ovvero mirata alla qualità e alla riscoperta e valorizzazione del prodotto agroalimentare locale. Nonostante ciò, sono ancora molti i fattori che frenano l’accesso dei produttori locali anche ai settori della ristorazione collettiva e della grande distribuzione. Che da soli potrebbero assorbire buona parte della produzione milanese e che continuano ad attingere da fornitori e “globali”. L’organizzazione e la gestione di filiere di prossimità sta diventando in molte realtà metropolitane europee un modo efficace per rispondere alal situazione. Nonchè affrontare, e vincere, le sfide del mercato. Ossia per valorizzare l’agricoltura locale. Un fenomeno che inizia a svilupparsi anche nel milanese e in Lombardia.
Scarica il PROGRAMMA
Ingresso libero. Per motivi logistici, vi preghiamo di confermare la vostra partecipazione alla segreteria organizzativa.
Segreteria Organizzativa: Agenzia di Sviluppo Milano Metropoli SpA, www.milanomet.it
Telefono 02.24126540, Pilar Sinusia, sinusia@milanomet.it, Gianluca Sala, sala@milanomet.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.