Reporter del Gusto 2012: premiati i sani sapori della tradizione

reporter del gusto
I Premiati della VII Edizione
Reporter del Gusto atto settimo. Si è svolta ieri a Milano nei chiostri dell’Umanitaria, la cerimonia di premiazione della settima edizione di Reporter del Gusto. Ovvero il premio giornalistico promosso dall’Istituto Valorizzazione Salumi Italiani (IVSI), con il contributo del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. E Arga era presente per raccontare l’importante appuntamento enogastronomico e giornalistico. 

Premio per 10 giornalisti

Il premio, quest’anno, è stato assegnato a dieci giornalisti (di stampa, web, radio e TV). Colleghe e colleghi che hanno scritto e parlato dei nuovi valori nutrizionali dei salumi. Dati emersi da una indagine dell’Istituto Nazionale Ricerca Alimenti e Nutrizione (ora CRA).

I vincitori

Hanno ritirato il premio Reporter del Gusto 2012: Samantha Biale (Salute! Tv Sorrisi e canzoni); Giorgio Donegani (Starbene); Evelina Flachi (Rai Uno, La Prova del Cuoco); Angelo Frigerio (Salumi e Consumi); Maria Luisa Fumagalli (Corriere della Sera); Nicoletta Moncalero (Viversani e belli); Elio Muti (Dimagrire); Marco Palma (TG5); Barbara SalaMax Viggiani (RTL 102.5). 

Pizzagalli: mondo scientifico centrale

Durante la cerimonia di premiazione il presidente di IVSI, Francesco Pizzagalli, ha dichiarato che “questa settima edizione del Premio è particolarmente importante perché mette in evidenza il ruolo fondamentale del mondo scientifico e dell’informazione”.

Giornalisti e nutrizionisti

“Ed  è proprio – ha continuato – grazie al prezioso lavoro dei giornalisti, dei nutrizionisti, dei dietologi, se siamo riusciti a rendere noti ad un vasto pubblico i nuovi valori nutrizionali dei salumi. Ossia parlare del frutto dell’impegno dei produttori. Nonchè della loro crescente attenzione alla salute”. 

Verso l’ottava edizione

Mentre per il Premio Reporter del Gusto si guarda già alla prossima edizione, l’attività dell’Istituto Valorizzazione Salumi Italiani per divulgare i valori nutrizionali dei salumi italiani non si ferma.

Iniziative allo studio

Molte le iniziative in cantiere. Anche a livello istituzionale e territoriale. Per creare consapevolezza attorno a un tema che sta a cuore a molti: la qualità della tradizione italiana.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.