“Piacere Moglia” da domani per tre giorni il comune mantovano in festa

Moglia campanileMOGLIA (Mantova) – L’anno scorso aveva portato una carica di energia nei mesi bui dell’emergenza post terremoto. Forte del successo di quella prima, coraggiosa edizione, “Piacere Moglia”, il festival organizzato dal Comune di Moglia e dalle associazioni locali, quest’anno concederà il bis.

Animerà il fine settimana del 6, 7 e 8 giugno con una ventina di appuntamenti nelle piazze di Moglia e della sua frazione Bondanello. L’obiettivo è quello di promuovere il distretto produttivo legato al legno e valorizzare il paesaggio agricolo e le risorse culturali del territorio messo alla prova dal sisma del maggio 2012.

Moglia è il paese mantovano più colpito dalle scosse: da solo registra il 33% dei casi di inagibilità (37 i comuni Moglia interno chiesacoinvolti) e i segni dei crolli si vedono tuttora, nel centro storico, sulla parrocchiale di San Giovanni Battista, sui muri delle abitazioni. Se i cantieri finanziati dal Fondo di solidarietà dell’Unione europea sono chiusi e presto partiranno gli interventi per recuperare la scuola primaria e il municipio e costruire una nuova scuola media, non va altrettanto bene sul fronte dell’edilizia privata e su quello dei fondi statali.

Moglia prospettivaA causa della carenza di personale negli uffici tecnici e delle difficoltà burocratiche che scoraggiano gli aventi diritto, la presentazione delle pratiche per ottenere il rimborso viaggia al rallentatore: sono arrivate 143 richieste e 172 prenotazioni, quando avrebbero diritto al risarcimento 658 mogliesi. Il taglio drastico ai finanziamenti del decreto 74 (il Governo aveva stanziato 74 milioni in due anni, ma ne sono arrivati soltanto 19) impedisce, invece, di recuperare la chiesa (tutelata dalla Soprintendenza), i cimiteri e altri beni culturali.

Moglia, nonostante tutto, si vestirà a festa. Molti gli appuntamenti dedicati al cibo: dalle “Cene gourmet Spa – Solo per appassionati” (prenotazioni al 339 6602469), alla Cena al chiaro di luna alle idrovore del canale “Parmigiana” (con discesa notturna in canoa e passeggiata a cavallo), fino alla mostra mercato di prodotti contadini e alla gara di sfoglio per soli uomini “Sfoglini alla ribalta”. Tra le chicche di quest’edizione anche il convegno “Il valore del legno” con il big dell’architettura Franco Laner e la manifestazione “Motori e sapori” a Bondanello, con auto, moto e abiti d’epoca. Il programma della tre giorni è sul sito www.piaceremoglia.com. (Sabrina Pinardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.