International Parks Festival 2017 torna il 19 maggio e si fa in tre

‘Sviluppo Sostenibile’è il tema 2017 dell’International Parks Festival 

Dal 19 al 27 maggio eventi a Trezzo sull’Adda, Milano e Boario Terme

di Mario Gioiosa

La Quarta Edizione dell’International Parks Festival dal tema “Comunicare lo Sviluppo Sostenibile” si svolgerà a Trezzo sull’Adda (19-21 maggio), a Milano (22-24 maggio) e a Boario Terme il 27 maggio, meta del turismo sostenibile in Valle Camonica.

Nella sede ANCI Lombardia di Milano è stato presentato il programma, molto ben articolato e ricco di spunti e temi di approfondimento, che mira al coinvolgimento diretto degli specialisti e delle istituzioni ma soprattutto ad avvicinare gli appassionati e i cittadini alle tematiche ambientali.

La manifestazione ideata da FeDa Srl è organizzata con il patrocinio e la collaborazione della Città di Trezzo sull’Adda e ANCI Lombardia, ha ottenuto anche il patrocinio di Ministero dell’Ambiente, Regione Lombardia, Federparchi – EUROPARC. Arga Lombardia Liguria anche quest’anno è media partner.

Daniele Baronio, moderatore della presentazione e Coordinatore del Festival, ha passato subito la parola al Sottosegretario alla Presidenza di Regione Lombardia Gustavo Adolfo Cioppa.

“Questa è una di quelle occasioni in cui mi sento di non sprecare inutilmente il mio tempo” esordisce così il Sottosegretario Cioppa. “In una Regione fortemente antropizzata e caratterizzata da un sistema economico ad alta intensità industriale e agricola è di fondamentale importanza la salvaguardia delle risorse naturali per preservarne il potenziale di sviluppo. La manifestazione, organizzata da FeDa S.r.l. con il patrocinio di Regione Lombardia e Federparchi, si inserisce nel contesto delle politiche lombarde volte a promuovere un nuovo modello di sviluppo più sostenibile dal punto di vista ambientale, economico e sociale”.

“Gli eventi pianificati – ha proseguito Cioppa – coincidono con importanti ricorrenze internazionali che sottolineano la dimensione sovranazionale delle tematiche trattate nel corso della manifestazione. Il 2017 è l’Anno internazionale del turismo responsabile per lo sviluppo. Le Nazioni Unite vogliono ricordarci che anche le nostre scelte di viaggiatori ci danno l’opportunità di favorire lo sviluppo sostenibile e la pace nel mondo. Gli argomenti che saranno sviluppati nel corso della manifestazione ci ricordano che, in fondo, la più importante scoperta della scienza del ventunesimo secolo consiste nella consapevolezza che viviamo su un piccolo pianeta a risorse limitate e ad equilibri fragili”.

Si sente forte la volontà di creare un “festival diffuso” sul territorio e lo spiega Daniele Baronio quando elenca le tre città coinvolte in questa quarta edizione: Trezzo sull’Adda (MI), Milano e Boario Terme (BS). Fin dalla prima edizione sono stati raccolte tendenze innovative dei parchi in ambito turistico e questa edizione cade proprio nell’”Anno del Turismo Sostenibile” e racconterà esperienze innovative e i progetti che negli ultimi anni hanno coinvolto i parchi e le aree protette.

Del medesimo avviso è Barbara Degani, Sottosegretario al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare che in una nota ha comunicato “Questo è l’anno del turismo sostenibile e perché non rimanga solo un titolo per il 2017 è necessario che iniziative come questa di International Parks Festival si diffondano e abbiano una forte eco. Ho visto sessioni dedicate giustamente alla Bike Economy” continua “e dunque a maggior ragione dico che i Parchi devono e possono essere il volano per nuove economie ovviamente che abbiano sempre al centro la sostenibilità”.

Cogliere le sfide di domani”  è il proposito dell’assessore all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile della Regione Lombardia Claudia Terzi.

“La manifestazione dell’International Parks Festival” ha sottolineato l’assessore “ci ha abituato negli anni ad una moltitudine di eventi, conferenze, esibizioni, attività che hanno arricchito la conoscenza e la cultura non solo degli addetti ai lavori, ma anche di semplici cittadini interessati alle tematiche della sostenibilità. Il tema del 2017” continua “non è stato scelto a caso ma ricordo che il 2017 è l’anno internazionale per lo sviluppo di un turismo sostenibile e il ruolo dei parchi, nel panorama turistico, rappresenta un’importante sfida per il rilancio del marketing territoriale di tutte quelle realtà, forse anche poco conosciute, che costellano la Lombardia e non solo. Da alcuni anni nei comportamenti dei consumatori si è affermata una tendenza volta al rispetto dell’ambiente e della biodiversità. Le tematiche ecologiche si sono quindi sempre più riflesse anche nei modelli turistici con una maggiore attenzione verso forme di turismo e di accoglienza, a basso impatto sulla natura, sulle popolazioni ed i sistemi locali. Di conseguenza i parchi diventano le destinazioni turistiche ideali”.

Orgoglio e soddisfazione nelle parole del Sindaco di Trezzo sull’Adda Danilo Villa mentre racconta del rapporto che lega la sua città al Festival che li vede protagonisti della sezione Turismo Sostenibile. Elenca le innumerevoli iniziative passando dalla storia della città di Trezzo, ai suoi ritrovamenti archeologici del periodo longobardo e agli avvenimenti che la legano alla città di Milano, altra sede del Festival. Conclude citando una frase che proclama la città di “Trezzo, la Sirena d’acqua dolce”.

Continua anche in questa edizione la collaborazione con Enel Green Power che conferma l’impegno verso il territorio e le comunità locali trovando questa l’occasione ideale in cui condividere il loro modello di sostenibilità orientato all’apertura degli impianti alle eccellenze del territorio. Paolo Tartaglia, responsabile per la Lombardia, ha confermato l’apertura al pubblico della Centrale idroelettrica, considerata tra le più belle fabbriche di energia sostenibile, per offrire alle famiglie e appassionati una giornata all’insegna della storia, dell’ambiente e dell’energia.

Le conclusioni sono state tracciate dal “padrone di casa” che ha ospitato la presentazione Rinaldo Redaelli, Vice Segretario Anci Lombardia. “ANCI Lombardia ha sempre patrocinato l’International Parks Festival” afferma Redaelli “e quest’anno è lieta di ospitare nella nuova sede alcuni appuntamenti della manifestazione”. Ha raccontato di quanto sia stato difficoltoso all’inizio il processo di costituzione dei Parchi perché le città coinvolte e i cittadini la vedevano più come una restrizione che una opportunità. Dopo tanti anni e tante iniziative e la buona gestione dei territori si è arrivati all’esatto contrario. “Oggi essere in un Parco è un valore aggiunto sotto molti aspetti ed è vissuto da molti come un privilegio” conclude il Vice Segretario.

Eventi – Incontri – Mostre – Programmi

INTERNATIONAL PARKS FESTIVAL sarà una settimana costruita per discutere, parlare, condividere e comprendere il mondo dei Parchi con spunti e idee su tematiche importanti come lo sviluppo sostenibile, comunicare la biodiversità, i cambiamenti climatici con focus sull’acqua e consumo del territorio. Saranno presentati inoltre tanti progetti da quelli che hanno ricevuto menzioni speciali nel Premio del Paesaggio a progetti di indiscusso clamore e incentivo al turismo come “The Floating Piers” a quelli di valorizzazione del territorio creando sinergia con nuove economie.

Grande attenzione anche alle nuove proposte culturali che vanno dai parchi letterari, ai musei diffusi sul territorio agli ecomusei. Anche il periodo scelto per la manifestazione non è casuale. All’interno dell’edizione 2017, infatti, ci saranno la celebrazione della Giornata Mondiale della Biodiversità (22 maggio) e di quella Europea dei Parchi (24 maggio), anticipazione della UE Green Week (27 maggio).

A Milano, martedì 23 maggio, presso la sede ANCI in Via Rovello, alle 15 un evento per tutti gli appassionati di cicloturismo organizzato da Arga Lombardia Liguria a supporto delle attività promosse dall’agriturismo Corte Nigella di Felonica (MN): presentazione di #Bikemotion, il primo percorso su due ruote sulle ciclabili dell’Oltrepò Mantovano con una guida che illustra ai turisti le bellezze del territorio, la storia dei luoghi e gli elementi di distintività del paesaggio attraversato dal fiume Po.

Oltre ai momenti di incontro, ampio spazio anche per il tempo libero, per le famiglie e gli amanti della natura ad esempio sabato 20 maggio e domenica 21 maggio, AQUILONI nel CIELO DI TREZZO con laboratori di costruzione degli aquiloni per i ragazzi delle scuole al mattino, laboratori ed esibizioni di maestri aquilonisti al pomeriggio, IL GIARDINO DEI SAPORI DIMENTICATI – Assaggi di Territorio a cura di AGRILOMBARDIA e COLDIRETTI, dove la tradizione, la sapienza e la manualità regnano incontrastate ed un CONCERTO – TRIBUTO di musica anni ’70-‘80 nel verde della Centrale Taccani, dedicato come di consuetudine, alla città che ci ospita, la REGATA TROFEO CITTA’ di TREZZO e la rassegna di documentari e cortometraggi GREEN CIAK.

Nei giorni del Festival la Città di Trezzo sull’Adda sarà meta del ritiro di #ilPassaporto #inLombardia.

Spazio anche all’ARTE con le mostre fotografiche:

COSI’ IL TEMPO PRESENTE, MOSTRA FOTOGRAFICA DELL’ABBAZIA DI CHIARAVALLE di ALTIN MANAF e ANDREAS IKONOMU – Il percorso fotografico spazia dalle cascine – aziende agricole ai nuovi paesaggi urbani che delimitano il Parco, fino alle marcite e ai monaci dell’Abbazia di Chiaravalle, in un dialogo costante tra passato, presente e futuro, nella convinzione che dentro il divenire del mondo ogni fine può essere anche un nuovo inizio. Da qui il titolo: L’acqua che tocchi de’ fiumi è l’ultima di quella che andò e la prima di quella che viene. Cosí il tempo presente. (L. da Vinci, Scritti letterari, Rizzoli, Milano, 1994, pag. 68).

Verranno allestite anche due mostre fotografiche a cura di ERSAF Lombardia sempre attenta ad esprimere e valorizzare il meglio dell’ambiente naturale:SENTIERI TEMATICI NELLE FORESTE LOMBARDE” a Trezzo sull’Adda e L’ANIMA DEL BOSCO” a Milano.

Sabato 27 maggio a Boario Terme organizzata dal Parco dell’Adamello, Comunità Montana di Valle Camonica, DMO Valle Camonica una giornata dedicata al turismo sostenibile nei parchi espresso dalle opportunità del cicloturismo con la valorizzazione delle piste ciclabili nelle aree protette.

BIKENOMICS: L’ECONOMIA DEL TURISMO GIRA IN BICICLETTA.

Il programma completo della manifestazione, sul sito www.internationalparksfestival.com. Gli eventi sono tutti a ingresso libero.

Media partner: ARGA Lombardia e Liguria.

Ideata e organizzata da FeDa Srl.

MAIN SPONSOR dell’evento: ENEL GREEN POWER

SPONSOR: CAP Holding

PRINCIPALI SEDI DELLE INIZIATIVE

Centrale Taccani Enel Green Power

Via Bernabò Visconti 14

Città di Trezzo d’Adda

Sala Conferenze ANCI Lombardia

Via Rovello 2 – Milano

Palacongressi Boario Terme

Darfo Boario Terme (BS)

ORARI:

dalle 9.30 alle 20 circa, tutti i giorni

Per info: Sito: www.internationalparksfestival.com – Facebook: International Parks Festival Twitter: @parksfestival – Hastag: #IPF, #IPF2017, #internationalparksfestival,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *