Agricoltura, Lombardia: in una stalla del Lodigiano il nuovo assessore regionale Gianni Fava presenta il suo programma di governo

“Parto ad illustrare il mio programma da una stalla della pianura padana perché credo che un assessore all’agricoltura debba essere il più vicino possibile al mondo di cui deve tutelare gli interessi”. 
Lo ha detto l’assessore all’Agricoltura della Regione Lombardia, Gianni Fava, annunciando che la sua prima conferenza stampa si terrà mercoledì 3 aprile alle ore 12,  presso l‘azienda agricola “Santa Maria” di Pietro e Luigi Rota, a Villanova del Sillaro (LO).
L’impresa Santa Maria è  un’azienda a gestione familiare, attiva dal 1965, con 400 capi di razza frisona e 1.800 suini all’ingrasso.
In un’intervista pubblicata oggi sulle pagine milanesi del quotidiano Libero, al giornalista Fabio Rubini l’assessore regionale Fava spiega che l’idea di recarsi in una stalla non è da considerarsi una provocazione: “L’azienda che ospiterà la conferenza stampa non è solo una stalla, ha allevamenti ovini e suini, pratica la coltura intensiva e rappresenta il prototipo dell’agricoltura padana, L’ho scelta anche perchè non volevo sembrare campanilistico partendo da Mantova” (la sua provincia di origine).
Nell’articolo su Libero l’assessore spiega che quella di Villanova del Sillaro sarà la prima tappa di “Una serie che toccherà tutta la Lombardia: andrò in Valtellina, in Lomellina, a Cremona, a Brescia e nella bergamasca. Il mio sarà un assessorato il più possibile fuori dagli uffici: voglio girare le Borse Merci che sono ancora aperte e magari riaprirne alcune di quelle che hanno chiuso”.
Quanto alle linee guida che ispirerano la sua azione politica, l’assessore regionale Fava ha spiegato: “Non amo particolarmente la concertazione ma voglio ascoltare, capire e poi decidere. Parlerò con le associazioni di categoria ma privilegerò il dialogo con gli agricoltori e gli allevatori, quelli che stanno nei campi e nelle stalle e che conoscono i problemi meglio di chi sta in ufficio”.
 “Il mio compito sarà soprattutto – ha dichiarato l’assessore – quello di difendere le aziende agricole che vivono momenti di grossa difficoltà tra direttive Ue inapplicabili, ritorni monetari inadeguati e a un accesso al credito sempre più difficile per non dire impossibile“.
NOTA PER GIORNALISTI, FOTOGRAFI E CINEOPERATORI – Per raggiungere cascina S. Maria a Villanova del Sillaro (Lo) l’agenzia di stampa della giunta regionale della Lombardia informa che è a disposizione una navetta con partenza alle ore 10.00 dall’ingresso N4, via M. Gioia (Milano). Chi fosse interessato, può confermare la propria presenza entro le ore 16.00 di martedì 2 aprile alla segreteria di redazione di Lombardia Notizie (tel. 02-67655315). (Ln)
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.